Gioventù Etrusca #15: Fanfiction

UNTITLED41

Claudio Parentela, Untitled 41

Gioventù Etrusca è il modello sincretico de La Nuova Verdə in cui convergono le scenicchie già inconciliabilə, confederate nella grande dodecapoli della Litweb: non un genere, né una tendenza, ma una dimensione di autrici e autori lazialə, toscanə, umbrə, campanə, dal gusto ellenico, praticamente etruschə. Gabriele Esposito ha scritto il romanzo sperimentale “Giocattolosa”, pubblicato in venti puntate dalla rivista letteraria “Malgradə ə moschə” (qua). Altri suoi racconti sono o saranno su “Malgradə ə moschə”, “Sullə quartə cordə”, “Micorrizə”, “Pastrengə”, “Narrandomə”, “Altrə Animalə”, “Rismə”, “Bomarscə” ed “efemerə”. La Nuova Verdə aveva in lettura suoi testi dal 31 marzo 2020, Fanfiction dal 13 novembre 2020. Il tempo è un bastardo, diceva quella, e aveva ragione. Nel 2022 Gabriele pubblicherà un romanzo per una nota casa editrice della bolla e verosimilmente altri racconti per “la peggiore rivista su cui pubblicare, escluse le altre” (cit.).
La copertina è di
Claudio Parentela.
Continua a leggere

QUAERELE #3: Trilogia Caruso 1/3: Coglioni di arancio

caruso1

Pink Lodge

Quarele è uno spazio autogestito al di là della sfera di influenza delle nostre avvocate, per ribadire e rivendicare che la rivista si fa in redazione e si discute eventualmente *anche* in tribunale. Il contributo di oggi è clamoroso: Stefano Felici, già nella storia tra le altre cose per la trilogia del Brasiliano, consegna ai posteri un pesantissimo trittico attorno a una icona. Se non conoscete Michele Caruso, non dobbiamo dirci nulla, allontanatevi rapidamente da questa pagina e non tornate mai più. Se conoscete Michele Caruso, non dobbiamo dirci nulla. Coglioni di arancio, “chi ha capito ha capito”. Questa è letteratura e merita una querela.
Il meme è fritto dalla
Loggia Rosa.
Continua a leggere

Cover #12: Fantasie di stupro

PAINTING2543

Claudio Parentela, Painting2543

Nessunə come Lorenzo Vargas ha interpretato lo spirito di Cover, lo spazio che riscrive le storie che hanno fatto la storia di Verde. Family banker (qua) è l’esordio sulle nostre pagine di Stefano Felici, ancora oggi la sua prova migliore, alla faccia dei quattro anni trascorsi (chi ha capito ha capito). Fantasie di stupro stende e svuota dall’interno il ventiquattresimo gattino, ne disseziona l’animula e ne fa dono a noi che leggiamo gratə.  
La copertina è di Claudio Parentela.

Continua a leggere

QUARELE #2: Strada

Roberto Zagareseè stato espulso dalla scuola Holden per presunte molestie sessuali”, così decide di presentarsi al pubblico di Narrandom alla vigilia di una uscita sulla rivista di Dave De Capitani (e altri). Ma quali presunte, scrive qualcunə nel thread su Facebook che rapidamente si ingorga in un pigro pomeriggio di venerdì mentre alla radio Lippa domanda a Claudia Durastanti quanto sia straniante, da uno a dieci, legare le forme d’arte alla contingenza di una nazione. E vi sembra il caso di scherzarci su? chiedono all’improvviso alla redazione di Narrandom, che si ritrova costretta a editare quella riga di biografia nell’auspicio di non alimentare il void di polemichetta del giorno, e invece. Le nostre posizioni da rivista antiediting intanto si radicalizzano a un passo dall’articolo 306 c.p. Risultato? Abbiamo chiesto a Zagarese di chiarire il pasticciaccio: biografia o sinossi? Strada è il testo che ne è seguito, presentato senza indugio su Quarele, uno spazio autogestito al di là della sfera di influenza delle nostre avvocate, per ribadire e rivendicare che la rivista si fa in redazione e si discute eventualmente *anche* in tribunale.
Continua a leggere

Cover #11: Chi te l’ha fatto fare

PAINTING2542

Claudio Parentela, Painting 2542

Cover è lo spazio che riscrive le storie che hanno fatto la storia di Verde. Sei anni fa pubblicavamo Lei è cattiva, l’esordio sulle nostre pagine di Valentina Maini, che sarebbe poi diventato La mischia, l’esordio romanzesco di Valentina Maini (ne parlavamo un anno fa allo Sparwasser). Francesca Mattei, Chi te l’ha fatto fare?
Copertina di Claudio Parentela
Continua a leggere

Piccolo quaderno cicladico

fuori.jpg

Claudia D’Angelo, Fuori (2021)

Ogni fine estate la redazione de La Nuova Verde riceve un plico che contiene un diario; il diario contiene le vacanze di Simone Lisi; Simone Lisi contiene le nostre idee; le nostre idee sono adesso in un Piccolo quaderno cicladico, un’anteprima della fine di ogni estate che leggiamo ogni fine estate. È successo anche quando non è successo, e chi ha capito ha capito. E chi non ha capito: ci vediamo questa sera qua, dopo la prima, ore 21, con Simone, il Padre Occidentale, Emanuela Cocco e Luca Carelli. 
Il collage è di Claupatra.
Continua a leggere