Insanguinati e seminudi a Bologna #2: Sono Federico!

VieniConMe

Giulfin, Vieni con me

A Bologna, il 3 novembre scorso, Andrea Frau (questa volta c’era) ha letto l’inedito Sono Federico!, scritto seguendo le rigide istruzioni impartite per la serata di Cronaca Verde alla Confraternita dell’Uva. Andrea, in combutta con Francesco Quaranta e Vinicio Motta, ha fatto molto di più, ma lo scoprirete soltanto quando ci decideremo a pubblicare i video della serata (questa volta ci sono tutti).
L’illustrazione è di Giulfin
Continua a leggere

Annunci

Ho sognato Ester

L'amor_Bruciato

Giulfin, L’amor bruciato

Ciao, è lunedì mattina e noi rimediamo alla realtà facendo i conti con il sogno. Ci aiuta Stefano Solventi con Ho sognato Ester: “Se ripenso adesso alla sua faccia, mi viene da considerarla come l’esatto opposto di quella rapita, smaniosa che aveva nel sogno. È una conclusione a cui arrivo, mi rendo conto, in un’ansia d’interpretare, forse persino di compensare. Come se facendo i conti col sogno potessi rimediare alla realtà. Come se un sogno avesse un qualsiasi merito o chissà quale demerito nei confronti della realtà.”
L’illustrazione di Giulfin. Buon inizio di settimana.
Continua a leggere

I manieristi #6: Ritorno al realismo

I tre ex-blogger e scrittori mancati Karl, Louis e Vinz cercano riparo nella cricca editoriale romana, ma incontrano soltanto un poeta mui caliente sudamericano che dà loro dei Fascisti de mierda. Così, spiando Emmanuel Carrère, decidono di fingersi Raimondo Maniero, “il meno noto tra i minori ignoti”.
Sesta puntata de I manieristi (ormai quasi mensile), l’illustrazione è di DeadTamag0tchi. Ciao, a lunedì (torna lui, non mancate).

Continua a leggere

Insanguinati e seminudi a Bologna #1: Romani su Marte

cuoreinmano

Giulfin, Cuore in mano

Dopo la fine del cartaceo, l’apertura del blog e le serate di Firenze, non ci rimaneva che Bologna. Ci siamo stati venerdì scorso, alla Confraternita dell’uva (è stato un successo), con sei racconti inediti ispirati da un articolo di Roma Today. Da oggi, ogni mercoledì, potrete leggerli qui sul blog: si comincia con Romani su Marte di Andrea Martino. L’illustrazione è di Giulfin.
Continua a leggere

Momento restitutivo

L'amorceco

Giulfin, L’amor cieco

Ciao, è lunedì, siamo tornati da Bologna, è stato un successo, da mercoledì vi faremo leggere tutti i racconti della serata e oggi intanto pubblichiamo il cinquecentesimo articolo del blog: per una giornata da pietra miliare ci vuole un racconto da pietra miliare, dunque Lucia Ghirotti (lei) con Momento restitutivo.
L’illustrazione è di Giulfin, da oggi sarà con noi per un mese.
Siamo bellissimi, lo sappiamo, e così speriamo di voi. Buon inizio di settimana.
Continua a leggere

Giulfin

Romana cresciuta in una provincia viterbese, la valigia tra le mani probabilmente è uno dei tratti caratteristici, Giulia Carabelli, graphic e product designer, diventa Giulfin e utilizza l’illustrazione come mezzo per guardare la propria realtà mediante un filtro bianco nero. A tratti sognatrice a tratti razionale cambia faccia e cambia forma come un ebesfenomegacorona, il vettoriale diventa trasposizione del razionale nel suo irrazionale immaginario.
Continua a leggere

Pace fratello

Bressaninovembre

Federico Bressani

Il 10 luglio scorso abbiamo ricevuto il racconto Pace fratello. Il 28 settembre lo abbiamo inserito in programmazione e abbiamo chiesto al suo autore una breve biografia. Il 2 ottobre ci è stato risposto: “Andrea Michelotti nasce a Pistoia nel ’75, il resto è stato meno emozionante.” Il passo successivo è stato decidere che questa è la migliore biografia che abbiamo mai pubblicato. Questa mattina infine abbiamo inserito l’ultima illustrazione di Federico Bressani (grazie).
Pace sorelle e fratelli, venerdì 3 siamo a Bologna (vi aspettiamo).
Continua a leggere

Il film più bello della storia del cinema #3: Tunnel

Il film più bello di Massimo Pirri è Italia: Ultimo Atto? – indeed – ma per il terzo episodio de Il film più tossico della storia del cinema Pierluca D’Antuono ha scelto il prescindibile (solo per completisti) Tunnel aka Eroina (abbiamo uno schema), “da vedere a Roma o Milano, tra un incontro clandestino di omogeneizzazione e il casting di Helmut Berger e Corinne Clery”. Su In fuga dalla Bocciofila.
L’illustrazione è di Deadtamag0tchi.
Continua a leggere

Sprofondare

Il nostro primo contatto con Lavinia Ferrone risale all’inverno 2016, a Firenze. Gli amici di In fuga dalla Bocciofila ce la presentarono con un perentorio “lei scrive bene, però (o “eh”, chi si ricorda): brusco ma vero. Lavinia ha poi esordito sul nostro blog nel mese di Calma Pirata ed era con noi al Buio Pesto del Todo Modo. Oggi, con Cristiano Baricelli, ci racconta dell’importanza di Sprofondare (o di resistere alla legge del più forte).
Buon inizio di settimana, mancano quattro giorni a Bologna (siete pronti?).
Continua a leggere