Magnetar

5.jpg

Nadia Sgaramella, Life is a spiritual dance #5

Ancora niente Governo per l’Italia, ancora niente commissario per Verde.

Un documento video recapitato nella casella postale di Luca Marinelli mostra un Pierluca D’Antuono e uno Stefano Felici in stato semi-catatonico costretti a suonare la marcetta trionfale della scenicchia (e, adesso possiamo anche dirlo, dell’Europa). Non è dato sapere quando e dove sia stato girato il filmino e se il Commissario sia attualmente in vita (inoltre fino a ieri pensavamo che Felici fosse un bot di Facebook).

Ci consoliamo nel pubblicare oggi Magnetar del caro Vinicio Motta che espande l’universo narrativo della Voidorstest inaugurato con La dottrina del Caos e già preannunciata ne La sagra e in Mercy of Darkness

L’illustrazione è di Nadia Sgaramella.

 

Continua a leggere

Annunci

Che cosa sta succedendo – Sulla fine #10: Vinicio Motta

Vinicio Motta

Vinicio Motta provato dalla crisi di Verde, eppure sorridente (o è paresi?)

Vinicio Motta ha firmato il documento unitario con cui la redazione decideva di adottare azioni distensive e di concertazione per risolvere la crisi di Verde. Immaginerete il nostro stupore dopo avere letto il duro intervento con cui ha chiesto di prendere parte al dibattito pubblico che ormai da tempo abbiamo aperto (qui trovate tutto). Che cosa è successo, Vinicio? Un improvvido ripensamento o l’onda lunga del malevolo Stefano Felici e della sedicente “Redazione Ombra Guacamole” (con cui abbiamo abbiamo aperto un dialogo, leggere per credere) ti ha forse investito? “La verità”, ci scrive Vinicio su Facebook, “è che ho sentito l’urgenza morale di smuovere le coscienze della redazione tutta, con la speranza che alla fine del tunnel si torni a scrivere MALE come solo l’editoria indipendente sa fare (esclusa quella fiorentina, che adora i merletti)”. Ti ringraziamo per il chiarimento, ma il nostro sbigottimento è immutato: ti invitiamo a un ripensamento, quell’ADDIO è un macigno che pesa.
Continua a leggere

Che cosa sta succedendo – Sulla fine #5: Comunicato #1 (Redazione)

(Illustrazione di E/P VI VI VI) Da una settimana, dopo la diffusione della falsa notizia di un possibile cambio del nome e dopo la pubblicazione di un editoriale non concordato in cui veniva annunciata la chiusura della rivista, la redazione di Verde è in stato di agitazione. Siamo convinti che esista un problema di tipo politico che attiene alla gestione del blog e della comunicazione social ufficiale e alla definizione della nostra linea editoriale.
La redazione, pur riconoscendo con gratitudine i meriti storici e la paternità su Verde di Pierluca D’Antuono, ne rimprovera un dirigismo leaderistico e di tipo personale, l’assenza di collegialità nelle decisioni, il mancato riconoscimento delle individualità e il tentativo costante di scoraggiare il dibattito interno.
La redazione prende atto della disponibilità a discutere e trattare manifestata da Pierluca D’Antuono e CHIEDE:
Continua a leggere

La dottrina del caos

Serve un passaggio_

Alessia Arti, Serve un passaggio?

La proficua discussione di cui alla precedente è proseguita qui e noi siamo sempre più confusi: rivista o lit blog? L’estate scorsa, quando decidemmo di farci disegnare un bellissimo sito nuovo dove trasmigrare, Il Commissario chiese l’apposizione sotto la testata del monito “Questa non è letteratura”, in sostituzione del vecchio motto, in sei anni (quasi) mai spiegato bene, “protolettere, interpunzioni grafiche e belle speranze” (capito perché non abbiamo trasmigrato? Ma il sito è là fuori, tranquilli, alla deriva nel grande mare dell’Internet ma quasi pronto). Comunque, riviste: Crapula Club, L’inquieto, Stanza 251, Cadillac. Blog: Italians Book it Better (che è incredibile e dovreste ben seguire), In fuga dalla bocciofila (cinema). E chi scrive/appare su tutti questi blog e/o riviste? Flavio Ignelzi? Simone Lisi, che giovedì 15 marzo sarà a Bologna, a La confraternita dell’uva [qui l’evento Fb], a presentare Un’altra cena, il suo primo romanzo edito da Effequ (per il momento non ne abbiamo ancora parlato ma lo faremo presto perché in redazione lo stiamo leggendo tutti). Simone sarà in compagnia di E.P. VI VI VI, ai disegni live, e Vinicio Motta, che illustrerà i punti chiave della Dottrina del caos e ne azionerà la leva per conto della Voidorstest, a meno di sala gremita (ci siamo capiti?). L’illustrazione che vedete quassù è di Alessia Arti. Ciao amici e buon inizio di settimana, se domani sarete a Roma non perdete la terza serata di 8×8, leggerà Giovanna Piazza.
Continua a leggere