Canto d’uccello per testa di cazzo

“Gli uccelli cantano perché vogliono trombare. Le scimmie ululano per la stessa ragione. Giaguari pisciano su alberi per marcare i posti dove fottono e mangiano. La frutta luccica sugli alberi per indurre gli animali a spargere semi. L’unico organismo vivente a sprecare il tempo di madre Natura ero io. La giungla mi disse Che cazzo aspetti per usare quel cazzo d’un cazzo, testa di cazzo?” Canto d’uccello per testa di cazzo è il seguito del racconto di Matthew Licht pubblicato qui. L’illustrazione è di Giuditta Bertoni.
Continua a leggere

Annunci

Tsantsa (la risposta giusta)

Ciao, noi siamo Verde e amiamo Firenze, se non lo sapevate aka se avete perso le puntate precedenti (qui, qui) aka se non siete nostri lettori (sospendiamo il giudizio), restate sereni perché questa settimana vi abbiamo permesso di scoprirlo: lunedì abbiamo letto Lavinia Ferrone, mercoledì Simone Lisi, oggi Matthew Licht con Tsantsa (la risposta giusta). L’illustrazione è di Emmeppi. Buon fine settimana, un abbraccio a tutti gli avvocati che ci leggono.
Continua a leggere

CALMA PIRATA #5: RUM

Il 1 febbraio scorso, a Firenze, un gruppo di bucanieri ha assaltato il palco del Sabor Cubano per leggere racconti brevi (massimo una pagina) a tema Pirati, sette pezzi che stiamo proponendo ogni mercoledì qui su Verde.
Matthew Licht ha occhi verdi, ma il suo colore preferito è il blu marino. Ha una bicicletta nera, Raven, e una rossa, Fiamma. Poi ne ha una bianca e nera senza nome, e un’altra verde del Nilo, non ancora battezzata. I suoi libri più recenti sono Sembra facile/Nessuna pietà, e Attenzione cacca dappertutto!, entrambi editi da Bookinmotion. Con Rum (Ass Pirate e Hard Pirate) è per la prima volta su Verde.
L’illustrazione inedita è di
Giulia Pex.
Continua a leggere