Scenicchia una sega #2- Praticamente un concorso letterario: seconda serata 17 maggio- Sparwasser

Lo ricordiamo ancora una volta: quindici giorni fa, nella notte fra il ventiquattro e il venticinque aprile, La Pecora Elettrica ha subìto un colpo durissimo. Un colpo sferrato ignobilmente, in forma anonima, intrinsecamente fascista e intimidatorio.

La Pecora Elettrica in fiamme per una notte intera; La Pecora Elettrica che al mattino cerca di rimettere insieme i pezzi, miracolosamente rimasti intatti, provando a rialzarsi, senza alcun timore; anzi: con più voglia e rabbia che mai. Il quartiere di Centocelle, medaglia d’oro al merito civile per l’encomiabile contribuito alla Resistenza- è bene ricordarlo- è accorso in massa a dimostrare la propria solidarietà, così come le tante persone, che, via web, hanno cercato di fare il possibile tramite semplici pensieri, appelli o donazioni.

Materialmente, l’obiettivo fissato all’inizio è stato quello di raccogliere ventimila euro necessari alla ristrutturazione del locale e all’acquisto di nuove apparecchiature. Ci si è poi resi conto che ventimila euro non sarebbero bastati. Così, la raccolta fondi va avanti a oltranza: si può partecipare con una donazione cliccando qui.

Forse è il caso di ricordare anche questo: le date del nostro concorso letterario, Scenicchia una sega #2, sono state concepite e organizzate proprio insieme ai ragazzi della Pecora. Inutile stare a rimarcare il dispiacere e, di nuovo, la rabbia suscitata da quanto avvenuto quella notte. Ma proprio insieme ai ragazzi della libreria si è pensato di andare avanti veloce, cercando insieme, volta per volta, qualcuno che ospitasse le nostre serate.

Sabato quattro maggio è stata Tomo a concederci il suo spazio. Venerdì diciassette maggio sarà lo Sparwasser (zona Pigneto) a far da teatro per la lettura dei quattro racconti selezionati:

Umberto Morello, Fuori va bene;
Clara Cerri, La leggenda del cantore brutto;
Pietro Verzina, La madre naturale;
Diego Rossi, Barracuda.

La giuria sarà composta da Emanuela Cocco, Monica Pezzella, Andrea Zandomeneghi e Sylvie Contoz.

Pierluca D’Antuono e Luca Marinelli converseranno con l’autore de “Il libro nero dei brutti” (Scatole Parlanti 2019) Paolo Gamerro e con Andrea Zandomeneghi (Il giorno della Nutria, Tunué 2019).

Ovviamente, ci sarà modo di contribuire alla raccolta fondi della Pecora: si potranno acquistare dei libri speciali: i libri segnati, deformati dalle fiamme di quella notte, ma che in un modo o nell’altro sono sopravvissuti.

Bene. Ora lasciamo stare il tono serioso e istituzionale, almeno per un attimo.

UE, DOVETE VENIRE IL 17 ALLO SPARWASSER ALLE 19, CAPITO? (NON CE NE FREGA NULLA DOVE E SE MANGIATE, NON SIAMO VOSTRA MADRE, CAZZO!)
PER NOI, PER LA PECORA, PER I RACCONTI, PER NON LASCIARE UN CENTIMETRO A CHI CI VUOLE PORTARE VIA GLI SPAZI E LE COSE CHE AMIAMO DI PIÙ. E POI ALLE SERATE DI VERDE CI SI DIVERTE UN SACCO. CERCATE SU FACEBOOK UN CERTO INFLUENCER “SARMI ZEGETUSA” E CHIEDETEGLIELO.
INTESI? È ABBASTANZA CHIARO?

SAYONARA.

W LA PECORA.

W VERDE.

W LE SCENICCHIE.

W LE LETTERE INDIE.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...