PAPERELLE

Il vecchione Arianna Primitus

PrimituS, Il vecchione (acrilico su tela)

Uno, due tre: c’è il GG Allin degli Youtubers italiani Johnny Biscuits, il G.M. del Ciclo della Mangrovia Professor Zuber e la poetry slam da evitare assolutamente prima di mettersi alla guida. Paperelle è ispirazione fluorescente allo stato puro di Paolo Gamerro. L’illustrazione è di PrimituS.

#1
Johnny Joe Rocky Joe Biscotto non è uno Youtuber qualsiasi: lui è LO YOUTUBER. La sua carriera parte molto presto, l’artista ha infatti soltanto sedici anni quando si fa chiamare Johnny Biscuits, leader del gruppo grind-pop Sto male, vomito, band generazionale famosa per preparare milk-shake cioccolato e fragola sul palco, per poi vomitarseli addosso davanti ai fan, che a loro volta si portano da casa intrugli vari, per berseli durante gli show, stare male in modo cool e sboccare abbestia.

Johnny Biscuits non si accontenta degli Sto male, vomito, un personaggio del suo calibro artistico, della sua genialità smodata, decide quindi di scrivere il suo primo album solista (Mi piace la pizza, Mi piace il Kebab, mi piace essere il tuo cucciolone, uscito nel 2024 per la Pazzesko Records), firmandosi con il suo vero nome di battesimo, ossia Johnny Joe Rocky Joe Biscotto. Il primo singolo dell’album, la hit “bastardo schiumato” raggiunge in pochi giorni i 6454646464545454 milioni di visualizzazioni su tutti i canali della galassia, e anche i critici musicali più snob e esigenti definiscono il disco come il definitivo Wendepunkt della musica, considerando tutti unanimemente Johnny Joe Rocky Joe Biscotto la più autorevole voce del panorama culturale musicale artistico italiano.

Da quel momento, il nostro beniamino, comincia a prodursi clippini nei quali si vomita frullati addosso e diventa lo Youtuber più famoso di sempre, guadagnando migliaia di miliardi di euro con le visualizzazioni.

E si fa strada nel mondo dell’arte, firmando l’installazione “Uomo con i baffi che cammina”: per sedici ore viene proiettato su uno schermo il video di un uomo con i baffi che cammina senza mai fermarsi. Alla fine si accascia a terra e muore. L’opera è ora in vendita per 4545464646 miliardi e Johnny Joe Rocky Joe Biscotto è attualmente il video artista più ricco dell’universo.

#2
Quindi hai finito di scrivere il tuo romanzo, complimentoni!
Immagino che sia stata dura, sì, insomma, prenderti carico di tutta quella fiction, tutti quei personaggi che fai muovere attraverso idee e azioni, tutte le letture che avrai fatto, metabolizzato, tutti gli studi, tutti quei corsi di scrittura creativa ai quali hai partecipato. Bravo, sei stato proattivo!

Nel tuo team di scrittura i tuoi colleghi hanno speso parole molto belle su di te, sai? Ti hanno definito un vulcano di creatività, infaticabile, ispirazione fluorescente allo stato puro. E ora tutti vorranno leggere il tuo manoscritto, immagino la tua eccitazione, non starai più nella pelle, vero?

Il Professor Zuber mi ha detto che sei uno degli studenti più solerti e talentuosi a cui ha insegnato la scrittura creativa, devi esserne fiero. Il Professor Zuber certo non è un tipo da lodi sperticate, ma sembra proprio che tu abbia fatto breccia nel suo cuore, lo hai colpito con la tua arte di raccontare, con la tua scrittura sbalorditiva. Ti consiglio vivamente di lasciare una copia del tuo manoscritto nel suo studio, sulla sua scrivania. Lo leggerà molto volentieri.

Scrivigli una piccola dedica, ne sarà felice! Sai come è fatto, il Professor Zuber, gli piace essere adulato un poco dagli studenti, solo una piccola dedica, lui conosce gente, sai. Ti può aprire porte. Ti aiuterà, lasciagli il manoscritto sulla sua scrivania, fagli una piccola dedica, niente di troppo lungo, sia chiaro, soltanto una dedica come una sorta di riconoscimento per quello che lui ti ha insegnato. Fossi in te, te lo dico chiaro e tondo, lo inviterei una sera fuori a bere qualcosa, perché no. Il Professor Zuber è un amabile conversatore, molto sapiente, erudito. Ama il vino. Nei circoli culturali più intransigenti lo considerano un mistico, un vate. Non farti scappare questa occasione, chiedi al Professor Zuber di uscire, una di queste sere estive dolci. Non perdere l’occasione, potrebbe davvero essere l’uomo del tuo destino, lui. Parlagli con soavità, ringrazialo per tutto ciò che ha fatto per te, seducilo, accarezzagli dolcemente una guancia.

#3
Si sono incontrati a una serata di Poetry Slam. Lei era vestita da scema, lui da coglione. Si sono innamorati dal primo momento che si sono visti. Alla fine della serata, lui si è offerto di accompagnarla a casa e lei ha accettato subito. Hanno fatto un incidente in macchina sulla superstrada e sono morti, entrambi decapitati.

Paolo Gamerro

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...